• Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale
  • Percorso di propedeutica musicale

NOVITA’ 2021- 2022
Percorso Propedeutico Musicale Integrato

Educare i bambini già da piccolissimi alla musica,
permette di affinarne la sensibilità emotiva,
fondamentale per tutti i rapporti umani e per l’equilibrio personale!

Daniela Lucangeli – I miei primi 100 giorni in musica

Per l’anno scolastico 2021-2022 la nostra Scuola dell’Infanzia e l’Asilo Nido Integratosi rinnovano con un importante ed ambizioso progetto! A partire dal mese di Ottobre 2021 fino a Maggio 2022,tutti i bambini, dai più grandi ai più piccoli, si approcceranno alla musica, ai ritmi, agli strumenti in maniera adeguata alla loro fascia di età. Non un semplice laboratorio ma un progetto che pervade tutta la scuola, in stretta relazione con la Progettazione Educativo Didattica 2021 – 2022: “Il filo musicale”ci aiuterà a comprendere gli elementi della musica.

La tradizione musicale Maladense ha portato a cogliere l’Indirizzo Musicale come una opportunità per rendere “unica” la nostra scuola, perciò per questo importante progetto è stata attivata una collaborazione con la “Scuola di Musica Santa Libera di Malo” diretta dal Maestro Matteo Marzaro, il Laboratorio settimanale sarà condotto dalla M° Francesca Rilievo.

 

Percorso alla SCUOLA DELL’INFANZIA

Il programma alla Scuola dell’Infanzia sarà lo stesso per i piccoli , i medi ed i grandi, i giochi e le attività per i più piccoli saranno semplificate ed adattati in base al gruppo.

  • “Il filo musicale”: i bimbi canteranno vocalizzi in coro guidati da una corda che terranno in mano per stare in cerchio, la stessa poi verrà utilizzata per cantare acuti o gravi. Si utilizzeranno anche piccoli pezzi di fili di lana per cantare note lunghe o brevi, o per scoprire la propria voce e la durata del fiato,o per altri giochi con la voce parlata e cantata. Verso la fine dell’anno scolastico il filo verrà utilizzato dai bimbi dei medi e dei grandi per un approccio alla pre-scrittura musicale.
    Obiettivi: conoscere la propria voce, sperimentare la vocalità, percepire acuti e gravi, imparare la durata dei suoni, sviluppare la creatività, imparare l’ascolto e percepire il silenzio; per il gruppo dei medi e grandi : leggere una prima partitura (non convenzionale).
  • Ascolto di un brano musicale: prima da seduti, poi verrà accompagnato da movimenti del corpo e/o strumenti a percussione didattici. Lo stesso brano verrà ascoltato in più di una lezione di modo che entri nella memoria musicale del bambino. Di volta in volta si giocherà su un aspetto diverso come ad esempio la struttura del brano, l’agogica, la pulsazione, l’altezza del suono, il timbro etc. I brani ascoltati saranno di vari generi, da quelli didattici a quelli di musica classica.
    Obiettivi: educare all’ascolto attivo, educare l’orecchio musicale, percepire le pulsazioni, la struttura, e  le caratteristiche del brano.
  • Giochi di movimento nello spazio: i bambini si muoveranno nella stanza seguendo ritmo fatto dall’insegnante oppure ascoltando il suono della pianola; si creeranno dei movimenti strutturati per acquisire in modo ludico gli elementi della musica attraverso il corpo o attraverso l’uso di foulard o pupazzi etc..
    Obiettivi: riconoscimento di acuti e gravi, suono e silenzio, lento e veloce,etc.
  • Gioco ritmico da seduti, suonando strumenti a percussione. I bambini utilizzeranno piccoli strumenti didattici a percussione(quali tamburelli, maracas, triangoli etc.)per acquisire il ritmo; si darà inoltre spazio alla creatività dei bimbi attraverso l’improvvisazione, che sarà guidata dalla maestra.
    Obiettivi: educare all’ascolto, imparare ad aspettare il proprio turno, riconoscere e riprodurre ritmi diversi.
  • Canzoni: si insegneranno ai bimbi alcune brevi canzoncine che hanno precisi obiettivi didattici.
    Obiettivi: educare alla melodia, intonare la propria voce in modo corretto, educare alle durate delle varie figure musicali, imparare i nomi delle note.
  • Ascolto dei vari suoni della scala musicale attraverso l’uso di campanelle intonate, ascolto di più suoni in contemporanea (accordi fondamentali). I bimbi medi ed i grandi utilizzeranno anche dei metallofoni per imparare la scala musicale e per ascoltare gli intervalli.
    Obiettivi: educare l’orecchio, imparare i nomi delle note.
  • Ascolto e ripetizione di brani cantati con vocalizzi, senza parole e senza accompagnamento strumentale. Giocare con la voce e con l’improvvisazione attraverso una marionetta che canterà per i bimbi.
    Obiettivi: comprendere la musica senza farsi influenzare dalle parole, educare l’orecchio, improvvisare e sperimentare il canto, ripetere con precisione un suono appena ascoltato.

 

Percorso all’ASILO NIDO

Per i bambini dell’Asilo Nido integrato si utilizzerà per lo più la didattica Gordon, che si basa su ascolto di brani di sola voce cantata dalla maestra senza parole, cioè solo vocalizzata. Su queste musiche si creeranno giochi di movimento oppure giochi di vocalizzazione da parte dei bimbi. Oltre a questo ecco di seguito altre attività che si svolgeranno con i piccini:

  • “Il filo musicale”: Si utilizzeranno piccoli pezzi di fili di lana per cantare note lunghe o brevi, o per scoprire la propria voce attraverso vocalizzi. Il filo verrà utilizzato anche per “pescare” con una piccola canna da pesca i suoni.
    Obiettivi: sperimentare la vocalità, percepire la durata dei suoni, sviluppare la creatività.
  • Ascolto di un brano musicale lasciando libera interpretazione al movimento spontaneo e istintivo del bimbo.
    I brani ascoltati saranno di vari generi, da quelli didattici a quelli di musica classica.
    Obiettivi: educare all’ascolto attivo, educare l’orecchio musicale, percepire le pulsazioni, la struttura, e le caratteristiche del brano.
  • Giochi di movimento nello spazio: i bambini si muoveranno nella stanza seguendo ritmo fatto dall’insegnante o un canto didattico per acquisire in modo ludico gli elementi della musica attraverso il corpo o attraverso l’uso di foulard o pupazzi etc…
    Obiettivi: riconoscimento di acuti e gravi, suono e silenzio, lento e veloce,etc.
  • Ascolto e suonodi campanelle intonate, ascolto di più suoni in contemporanea (accordi fondamentali).
    Obiettivi: educare l’orecchio,imparare a distinguere suoni diversi.
  • Ascolto e ripetizione di brani cantati con vocalizzi, senza parole e senza accompagnamento strumentale. Giocare con la voce e con l’improvvisazione attraverso una marionetta che canterà per i bimbi.
    Obiettivi: comprendere la musica senza farsi influenzare dalle parole, educare l’orecchio, percepire acuti e gravi, imparare la durata dei suoni, sviluppare la creatività, imparare l’ascolto e percepire il silenzio, sperimentare la propria voce.